25/09/2018

Amori Consapevoli

Rifletti per un attimo se ti riconosci in una o più delle seguenti affermazioni:

  • le esperienze del passato ti condizionano e non ti permettono di aprirti a nuove esperienze
  • c’è ancora un “ex” nella tua vita che trattiene nel passato un pezzo di te
  • sei convinta che tutti, prima o poi, ti lascino
  • la vostra relazione è terminata e non riesci a elaborare l’abbandono e andare avanti
  • il perdono ti sembra una faccenda sopravvalutata (infatti lo è) e non riesci a perdonare nel modo e nella misura che serve a te
  • hai paura del fallimento della tua relazione (e, magari, anche, del successo)
  • vorresti capirne di più su come funzionano gli uomini
  • vorresti riconoscere i segnali che indicano se lui è disponibile o meno per una relazione importante
  • la vostra relazione è nella fase del corteggiamento e ti senti relegata nel ruolo di “colei che cerca di convincere” l’altra metà mentre lui oppone resistenza
  • non riesci a dirgli di “no”
  • hai la sensazione che lui ti stia manipolando o, almeno, controllando e ti senti limitata nel soddisfare i tuoi bisogni individuali
  • ti é difficile esprimere i tuoi desideri legati al sesso
  • la tua passione ha rallentato e hai paura che questo danneggi la vostra relazione
  • va di moda dire che “da sole” si sta bene, ma in cuor tuo sai che “in due” è meglio
  • è molto romantica la giustificazione per cui “in amore si soffre”, ma stramaledici chi ci ha inculcato questa idea (uno te lo dico io: Arthur Schopenhauer per esempio).

Se ti sei riconosciuta in una di queste affermazioni o, in generale, ti senti insoddisfatta per come sta andando la tua vita sentimentale, allora puoi prendere in considerazione un percorso di coaching di relazione che ti permetterà di raggiungere l’obiettivo che desideri sia che tu sia single e in cuor tuo sai che “in due” è meglio, sia che tu sia impegnata in una relazione che vuoi migliorare o, perché no, concludere per andare oltre.

Perché non inizi a dare uno sguardo al mio libro sull’argomento per decidere che io sono il Coach giusto per aiutarti a trovare la felicità?

Puoi leggere un estratto e, poi, se ti ha incuriosito, acquistarlo qui:

Amori Consapevoli

di Andrea Cesaretti 

L’amore è una faccenda irrazionale e giustifica scelte irrazionali.

In effetti, noi umani siamo l’unica specie che è in grado di stabilire cosa sia giusto, morale o etico, poi fare l’esatto contrario e sentirci appagati

Perché desideriamo formare un legame stabile, formalizzare quel legame con un contratto di matrimonio, sognare che quel legame sarà romantico e che il nostro partner mai e poi mai sarà sfiorato dal pensiero di accoppiarsi con un’altra persona?

Perché permettiamo al mostro dagli occhi verdi di tormentarci e soffriamo la paura dell’abbandono

Ci vorrebbe autostima, consapevolezza e autodeterminazione. Concetti di moda perché rimettono la persona al centro della propria vita al di là delle convenzioni, sociali, religiose, culturali e di “cosa dice la gente”.

Ma, in amore, ne vale la pena? 


 

Contattami per quesiti, curiosità o informazioni:



 

 

 

Print Friendly, PDF & Email